• Accueil
  • > Archives pour le Lundi 8 juin 2020

Il Santissimo Sacramento

Posté par diaconos le 8 juin 2020

SS Sacramento

Per Santissimo Sacramento (o semplicemente il Santissimo) si intendono le specie eucaristiche conservate nel tabernacolo dopo la celebrazione della messa. Presso la Chiesa Cattolica il Santissimo Sacramento è oggetto di culto di latria (adorazione) in quanto, secondo la definizione del Concilio di Trento, in esso è « contenuto veramente, realmente, sostanzialmente il Corpo e il Sangue di nostro Signore Gesù Cristo, con l’anima e la divinità e, quindi, il Cristo tutto intero, risorto tale e quale era incarnato, vero, Dio e vero Uomo.

Il Santissimo Sacramento è chiamato così in quanto costituisce il Sacramento dei sacramenti, quasi il coronamento della vita spirituale e il fine al quale tendono tutti i sacramenti

Dio vi ha dato questo cibo che né voi né i vostri padri conoscevate

Dal libro del Deuteronomio

Mosè disse al popolo d’Israele : « Ricordate il lungo viaggio che avete fatto nel deserto per quarant’anni ; il Signore vostro Dio ve l’ha imposto per guidarvi attraverso la povertà; voleva mettervi alla prova e sapere cosa c’è nel vostro cuore: volevate o no osservare i suoi comandamenti ? Ti ha fatto passare la povertà, ti ha fatto sentire affamato, ti ha dato la manna – quel cibo che né tu né i tuoi padri avete conosciuto – perché tu sappia che l’uomo non vive solo di pane, ma di tutto ciò che viene dalla bocca del Signore.

Non dimenticate il Signore vostro Dio che vi ha fatto uscire dalla terra d’Egitto, dalla casa di schiavitù. È lui che vi ha guidato attraverso questo vasto e terrificante deserto, la terra dei serpenti e degli scorpioni in fiamme, la terra della siccità e della sete. È stato lui che ti ha portato l’acqua dalla roccia più dura. È stato lui a darvi la manna nel deserto – quel cibo sconosciuto ai vostri padri. «   (Dt 8, 2-3.14b-16a).

Pericolo per Israele di dimenticare Dio

  La prova nel deserto aveva un duplice scopo : dare a Israele l’opportunità di mostrare la sua disposizione segreta verso Dio: conoscere ciò che c’era nel vostro cuore; e dare a Dio l’opportunità di rivelare la sua fedeltà, che era sufficiente per l’uomo quando mancavano tutte le altre risorse: insegnarvi che l’uomo non vivrà.

Questa espressione applicata a Dio è tratta dalle relazioni umane in cui l’uomo impara ciò che è nel cuore di un altro solo dalle azioni o dalle parole di quest’ultimo.  Il pane stesso, che sembra avere la proprietà inalienabile della proprietà, del nutrimento, ha questa proprietà solo attraverso la parola creatrice che gli ha dato questa virtù (Genesi 1, 29).

Ma questa parola può anche comunicare questa proprietà ad altri elementi; può crearli anche come manna, o aiutarli a farne a meno sostenendoli attraverso l’esecuzione stessa della volontà divina (Giovanni 4, 32-34). Questa parola si oppone alla nostra tendenza a fare della natura la fonte dei beni di cui godiamo, senza tornare alla causa della natura stessa.

L’immagine terribile del deserto, sempre presente nella mente del popolo, deve avergli ricordato l’aiuto di Dio : « Poi il Signore mandò serpenti di fuoco contro il popolo, ed essi mordevano il popolo, e molte persone morirono in Israele. « (Num 21, 6). La prova e la sofferenza sono la via necessaria per portarci alla felicità finale. La fine di Israele a quel tempo era l’insediamento nella terra di Canaan.

Deacon Michel Houyoux

Puoi scrivere un commento sotto l’articolo

 Supplementi

◊ Deacon Michel Houyoux : clicca quiper leggere l’articolo →  La mia carne è il vero cibo, e il mio sangue è la vera bevanda

Link ad altri siti Web cristiani

◊  Qumran : clicca qui per leggere l’articolo → Testi – Ricerca parole: sacramento

Omelia nella parrocchia del Santissimo Sacramento

Image de prévisualisation YouTube

Publié dans articles en Italien, La messe du dimanche, TEMPO ORDINARIO, Temps ordinaire | Pas de Commentaire »

 

Salem alikoum |
Eazy Islam |
Josue |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | AEP Gresivaudan 4ieme 2007-08
| Une Paroisse virtuelle en F...
| VIENS ECOUTE ET VOIS