Festa dell’Ascensione di Gesù

Posté par diaconos le 11 mai 2021

Gesù fu assunto in cielo e si sedette alla destra di Dio

 Fête de l'Ascension de Jésus dans Catéchèse ascension2

# L’Ascensione è una festa cristiana celebrata il quarantesimo giorno dopo Pasqua2. Segna l’ultimo incontro di Gesù con i suoi discepoli dopo la sua resurrezione e la sua ascensione al cielo. Esprime un nuovo modo di presenza di Cristo, che non è più visibile nel mondo terreno, ma rimane presente nei sacramenti. Annuncia anche la venuta dello Spirito Santo dieci giorni dopo e la formazione della Chiesa nella festa di Pentecoste. Infine, prefigura la vita eterna per i cristiani.

L’Ascensione è un elemento essenziale della fede cristiana: è menzionata esplicitamente sia nel Credo degli Apostoli che nel Credo Niceno-Costantinopolitano ed è quindi condivisa da cattolici, ortodossi (l’Ascensione del Signore è una delle Dodici Grandi Feste), protestanti e fedeli delle chiese anticalcedonesi. Il giovedì dell’Ascensione è un giorno festivo in diversi paesi. Per gli ortodossi, è rispettivamente il 28 maggio e il 10 giugno. Nella teologia cristiana, l’Ascensione segna la fine della presenza fisica di Gesù sulla terra, dopo la sua morte e risurrezione. Simboleggia una nuova modalità della presenza di Cristo che è tutta interiore, universale e senza tempo. Egli è presente nell’Eucaristia.

lwf0003web.gif

Dal Vangelo secondo Marco

16 Chi crede ed è battezzato sarà salvato; chi rifiuta di credere sarà condannato. 17 Questi sono i segni che accompagneranno coloro che diventano credenti: nel mio nome scacceranno i demoni; parleranno in nuove lingue; 18 prenderanno in mano dei serpenti, e se berranno del veleno mortale, non farà loro del male; imporranno le mani agli infermi, e gli infermi staranno bene. « 

19 Quando il Signore Gesù ebbe parlato loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio. 20 Quanto a loro, uscirono e proclamarono il Vangelo dappertutto. Il Signore lavorava con loro e confermava la parola con i segni che l’accompagnavano.  (Mc 16,15-20)

Chi crede ed è battezzato sarà salvato

La fede, condizione di salvezza; l’incredulità, causa di condanna, è il grande principio di tutto il Vangelo nella sua applicazione all’uomo : « Chi crede nel Figlio ha la vita eterna; chi non crede nel Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimarrà su di lui.  « Se Marco ha aggiunto il battesimo alla fede, è perché questa parola sostituisce il comando di battezzare che Matteo ha riportato (Matteo 28, 19).

Questo simbolo contribuirà alla salvezza solo nella misura in cui sarà amministrato a coloro che credono. La fede, condizione della salvezza; l’incredulità, causa della condanna, tale è il grande principio di tutto il Vangelo nella sua applicazione all’uomo : « Chi crede nel Figlio ha la vita eterna; chi non crede nel Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimarrà su di lui.  » (Gv 3, 36)

Se Marco ha aggiunto il battesimo alla fede, è perché questa parola ha sostituito il comando di battezzare che Matteo ha riportato (Mt 28, 9). Questo simbolo, tuttavia, contribuirà alla salvezza solo nella misura in cui viene amministrato a coloro che credono.  Molti di questi prodigi sembravano estranei alla sobrietà che contraddistingue i Vangeli. Niente lo dimostra meglio della necessità di alcuni esegeti di spiegare in senso spirituale questi doni che non potevano comprendere letteralmente.

Scacciare i demoni era un potere realmente esercitato a volte dagli apostoli ; Gesù lo aveva positivamente conferito loro. Parlare in nuove lingue è parlare in lingue non apprese in modo naturale. Non è quindi il dono di parlare in lingue in uno stato di estasi. Afferrare i serpenti era una ripetizione della promessa di Gesù, che avvenne per Paolo a Malta; Gesù conferì al suo popolo il potere di sfidare tutti i pericoli.

Il dono di guarire i malati fu spesso esercitato dagli apostoli : « E accadde che il padre di Publio era a letto, malato di febbre e dissenteria. Paolo andò da lui e pregò, impose le mani su di lui e lo guarì.  » (Atti 28, 8)

Diacono Michel Houyoux

Link ad altri siti web cristiani

◊  Famiglis cristiana (Italia) : clicca qui per leggere l’articolo  → Ascensione di Gesù, ecco le cose da sapere

◊ Vatican : clicca qui per leggere l’articolo  →  Papa : con l’Ascensione il Signore ci ricorda che la la meta è il Cielo

♥    Padre Fernando Armellini : « L’ascenione del Signore »

Image de prévisualisation YouTube

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Vous pouvez utiliser ces balises et attributs HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Salem alikoum |
Eazy Islam |
Josue |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | AEP Gresivaudan 4ieme 2007-08
| Une Paroisse virtuelle en F...
| VIENS ECOUTE ET VOIS