Resurrezione del Signore nell’anno C

Posté par diaconos le 12 avril 2022

Afficher l’image source

La visita delle donne e la visita di Pietro alla tomba

Il primo giorno della settimana, alle prime luci dell’alba, le donne andarono alla tomba, portando le spezie che avevano preparato. Trovarono la pietra arrotolata sul lato della tomba. Entrarono, ma non trovarono il corpo del Signore Gesù. Mentre erano sconvolti, ecco che due uomini si presentarono davanti a loro in vesti sfolgoranti. Avevano paura e tenevano il viso chino a terra. Dissero loro: « Perché cercate il Vivente tra i morti? Non è qui, è risorto.

Ricordatevi di ciò che vi disse quando era ancora in Galilea : « Il Figlio dell’uomo deve essere consegnato nelle mani dei peccatori, essere crocifisso e il terzo giorno risorgere ». Poi si ricordarono delle parole che aveva detto. Quando tornarono dalla tomba, riferirono tutto questo agli undici e a tutti gli altri. Queste erano Maria Maddalena, Giovanna e Maria madre di Giacomo; le altre donne che erano con loro dissero la stessa cosa agli apostoli. Ma loro pensavano che fosse una follia e non ci credevano. Allora Pietro si alzò e corse alla tomba, ma quando si chinò vide i teli di lino, e solo loro. Tornò a casa stupito per quello che era successo. (Lc 24,1-12)

 La visita delle donne e la visita di Pietro alla tomba

Dopo aver osservato il riposo prescritto il sabato, le donne portarono le loro spezie alla tomba all’inizio del primo giorno della settimana, e la trovarono vuota. Due uomini in abiti chiari apparvero loro e dissero loro che Gesù era risorto, come aveva annunciato. Queste donne, di cui Luca fece i nomi, raccontarono agli undici ciò che avevano visto e sentito, ma non incontrarono altro che incredulità. Pietro corse alla tomba, guardò dentro e tornò stupito.

Le donne arrivarono alla tomba e la trovarono aperta e vuota. Videro un’apparizione di angeli che dissero loro che Gesù era risorto e che i suoi discepoli lo avrebbero visto in Galilea. Le donne andarono rapidamente a raccontare ai discepoli ciò che avevano visto e sentito.

Per quanto riguarda le apparizioni di Gesù ai discepoli, nella tradizione apostolica si erano formate due correnti che si riflettevano nei vangeli: una (Matteo e Marco) si limitava al colloquio solenne in Galilea ; l’altra (Luca) riportava in dettaglio le apparizioni di Gesù a Gerusalemme e dintorni il giorno della sua resurrezione. A questo si deve aggiungere che Giovanni ha raccontato apparizioni in Giudea e Galilea che i sinottici non menzionano.

I quattro vangeli concordano su questo doppio fatto: la pietra della tomba rotolata via e la tomba vuota. Solo Matteo ci dice che quando l’angelo apparve ci fu un terremoto e che la pietra fu rotolata via. Sempre e in mille modi, la fede oscurata cerca i vivi tra i morti. Solo Luca ha conservato questa parola sorprendente e profonda. Secondo Matteo e Marco, l’angelo invitò nuovamente le donne a vedere la tomba e ad assicurarsi che fosse vuota.

 Queste ripetute predizioni di Gesù, che i discepoli stessi non avevano voluto capire, avevano fatto così poca impressione sulle loro menti che non si aspettavano né la sua morte né la sua risurrezione. Ricordare loro questo era un modo efficace per ravvivare la loro fede vacillante. Allora le donne si affrettarono a portare loro questo messaggio degli angeli. Nella parola citata dall’angelo, Gesù era chiamato Figlio dell’Uomo, un nome che gli piaceva darsi ; ma dopo la sua risurrezione, non si chiamò più con quel nome.

Tutti gli altri erano i discepoli di Gesù che si erano uniti alla compagnia degli undici e che rimasero al loro fianco in quei giorni di afflizione e di lutto. Sebbene i discepoli non credessero al messaggio delle donne, Pietro, sempre ansioso e veloce ad agire, si alzò e corse alla tomba per vedere di persona. Il resto del racconto di Luca conferma l’autenticità della resurrezione di Gesù. Ha la testimonianza unanime dei manoscritti, delle versioni antiche e dei Padri, con le poche eccezioni indicate. Codex Sinaiticus, B omettere: a terra (greco sdraiato); Codex Sinaiticus.

Il Diacono Michel Houyoux

Link ad altri siti web cristiani

 

◊  DON LUIGI BOSIO – OMELIE : clicca qui per leggere l’articolo  → Domenica di Pasqua – Resurrezione del Signore (Anno C)

◊   Parrochia Nostra Signora de la Salette  :  clicca qui per leggere l’articolo  → Domenica di Pasqua: Risurrezione del Signore – Anno C

♥ Omelia di don Alessio Bianchi

Image de prévisualisation YouTube

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Vous pouvez utiliser ces balises et attributs HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Salem alikoum |
Eazy Islam |
Josue |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | AEP Gresivaudan 4ieme 2007-08
| Une Paroisse virtuelle en F...
| VIENS ECOUTE ET VOIS