Venderà tutto ciò che possiede e acquista questo campo

Posté par diaconos le 31 juillet 2019

 Mercoledi  30 liuglio 2019

Un tesoro nascosto in un campo.png 150Dal vangelo secondo Matteo   Il regno dei cieli

Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo, che un uomo, dopo averlo trovato, nasconde; e, per la gioia che ne ha, va e vende tutto quello che ha, e compra quel campo. 45 «Il regno dei cieli è anche simile a un mercante che va in cerca di belle perle; 46 e, trovata una perla di gran valore, se n’è andato, ha venduto tutto quello che aveva, e l’ha comperata. ( Mt 13, 44-46 )

Omelia   Un tesoro nascosto in un campo

Le parabole del tesoro nascosto in un campo e la bella perla ci dicono qualcosa sull’accesso alla vocazione cristiana. La chiamata alla vocazione può manifestarsi in vari modi e in particolare sotto forma di convocazione nel luogo in cui viviamo. La vocazione richiede, qualunque sia il modo della sua manifestazione, lo stesso salto per rispondere; la vocazione è rispondere alla chiamata ricevuta, partendo da se stessi in modo radicale.

« Il tesoro nascosto in un campo » fu scoperto per caso da una persona. Questo ha prodotto gioia in lei. Da questa scoperta, questa persona si sentiva chiamata.  Sentiva di voler proporre, di rispondere, di mobilitarsi da ciò che era. Poi ha deciso di vivere di questa buona notizia. La sua vecchia maniera è stata radicalmente alterata.

Nella parabola della perla pregiata, il commerciante che cercava perle pregiate, ha ricevuto nel cuore della sua attività, la sua rete di relazioni abituali, una chiamata a fare di più sotto forma di convocazione. In questa parabola, è stata una perla molto bella che gli ha chiesto un nuovo atteggiamento: mobilitare tutti i suoi averi per la transazione, per vivere da lì.

La chiamata è quindi arrivata dal quadro abituale, dalla rete di relazioni: si richiede un servizio, si propone una responsabilità. Questa convocazione è una chiamata per la persona a prendere le solite cose in modo diverso. Essa esce da se stessa all’interno del proprio quadro di riferimento. Anche in questo caso, la sua vecchia maniera è del tutto inappropriata.

« Vendere tutto ciò che possiede », alla fine, è necessario lo stesso atteggiamento interiore: concentrarsi sulla scoperta. Questo porta a vivere in questo modo uno prima e uno dopo. Il vecchio deve essere ribilitato, mobilitato in modo diverso. Deve essere scommessa, offerta, rischiosa, data….. Questa mobilitazione ci dà l’opportunità di costruirci in un modo nuovo, ma richiede prima di tutto che si prenda una decisione, un vero e propro abbandono del vecchio per entrare nel nuovo.

Ci sono molte strade aperte ai cristiani. Così, nel cuore della partecipazione alla Comunità di vita cristiana, c’è un passaggio che attende ogni persona, quello che consiste nel passare dalla vita battesimale alla decisione di seguire Cristo. Le forme in cui si manifesterà la chiamata a questo passaggio saranno diverse, ma ci chiameranno a vivere la nostra vita in modo diverso, ricevendola dalla circolazione della parola all’interno della comunità locale, condividendo radicalmente la nostra vita nel suo futuro, ricevendo, in cambio, la parola di accompagnamento dal mio cerchia di persone.

Informazioni complementari

Così sarà alla fine del mondo: gli angeli verranno a separare i malvagi dai giusti e li getteranno nella fornace: ci saranno pianti e cigolii di denti. Avete capito tutto questo? – Sì, » risposero. Gesù ha aggiunto: « Così ogni scriba che diventa discepolo del Regno dei Cieli è come un padrone di casa che attinge dal suo tesoro nuovo e vecchio. « (Mt 49 -52)

Secondo il dizionario « Le Robert », la parola « tesoro » si riferisce ad una collezione di oggetti preziosi raccolti per essere conservati generalmente nascondendoli. Ai tempi di Gesù, non c’erano banche che garantissero i suoi risparmi. Quindi abbiamo seppellito questi soldi in un angolo del suo campo. A volte il proprietario del campo moriva senza poter rivelare dove aveva nascosto i suoi risparmi.

Quando si lavora, più tardi, un contadino potrebbe incontrarlo per caso. Da qui l’idea di Gesù di partire da questo fatto per spiegare come può apparire il Regno dei Cieli. Gesù aggiunse che quest’uomo lo seppellì di nuovo e vendette i suoi beni per comprare questo campo.

Se vi imbattete in un’opportunita’ come questa, cosa fareste? Quale sarebbe il tuo atteggiamento in una situazione del genere ? Suppongo che siamo tutti in grado di fare sacrifici per acquistare qualcosa che ci sta a cuore (un telefono cellulare, un televisore LCD a 999 €, un tomtom Go 930, una fotocamera digitale da 10 mega….., per citare solo alcuni esempi).

Molte persone fanno sacrifici non più per acquistare beni materiali, ma per esempio per migliorare la propria situazione (per seguire una sessione di formazione, per iscriversi e seguire corsi per ottenere un’altra qualifica….. Per Gesù, il Regno dei Cieli è una cosa così preziosa, che vale la pena sacrificare tutto per scoprirlo e vivere di esso e, secondo lui, il sacrificio non è una cosa triste.

Nel secondo confronto « Il Regno dei cieli è come un commerciante che cerca le perle fini (Mt 13,45-46), Gesù ci dà la stessa lezione. Ma qui aggiunge una sfumatura importante: il gioielliere cerca le perle pregiate e non le trova. Siamo tutti in cerca di felicità. Ma, e questo è un grande peccato, molte persone cercano solo la felicità effimera, senza alcun valore reale, false perle…. Gesù sa qual è la nostra vera felicità: non c’è gioia duratura e vera al di fuori dell’unione con Dio.

Nel terzo confronto, Gesù, parlandoci delle reti, vuole farci capire che l’Église è fatta per la missione, anche se molti di quelli che vengono non persevereranno! In questa terza parte, c’è anche un avvertimento molto severo: la bontà di Dio non è complicità con il male. I nostri comportamenti non sono neutrali, preparano la nostra eternità, avverte Gesù.  Tutti noi, ci stiamo muovendo verso un giudizio ! (Mt 13, 50)

La Chiesa ha sempre parlato di un inferno eterno. Adottò anche la parola « purgatorio » intorno al XII secolo, per designare il luogo dove i peccatori che morirono in stato di grazia espiare i loro peccati fino a quando le loro anime non furono purificate e poterono accedere alla vita eterna (dizionario « Le Robert »). La perdita e la salvezza sono un’opzione per tutti !

Attraverso questi confronti, Gesù vuole farci capire che è urgente convertirsi. Signore Gesù, sii la luce che ci guida. Aiutaci a seguirti fedelmente, tu che dici: « Io sono la via, la verità e la vita » (Gv 14,1-6). 

Michel Houyoux, diacono permanente

♥  Pagina dedicata ai giovani : clicca qui per vedere la pagina →  La Bibbia vista nelle immagini dei bambini

Collegamenti esterni

◊ Oremus  : clicca qui per vedere la pagina →  Oremus: Vende tutti i suoi averi e compra quel campo

Commento del Vangelo del giorno

Image de prévisualisation YouTube

Publié dans DESSINS ET BIBLE, Page jeunesse, Religion, Temps ordinaire | Pas de Commentaire »

Dessins bibliques à colorier (Prier – bon vigneron -buisson ardent – bon samaritain – Porte étroite

Posté par diaconos le 16 février 2019

 

Prière.png 250

une-dessin-de-kieffer-pour-3e-dimanche-de-careme-annee-c-300x202.png 400

Le buisson ardent

Le buisson ardent

Le bon samaritain

Le bon samaritain

194aweb

 

envoi en mission

envoi en mission

 

institution-de-leuchasristie

institution-de-leuchasristie

Pardonne à ton frère

Pardonne à ton frère

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Efforcez-vous d'entrer par la porte étroite

Efforcez-vous d’entrer par la porte étroite

Publié dans DESSINS ET BIBLE, Page jeunesse, Religion | Pas de Commentaire »

Dessins bibliques à colorier : le bon samaritain ; guérison du paralysé de Capharnaüm ; pêche miraculeuse

Posté par diaconos le 11 février 2019

Et qui est mon prochain (Lc 10, 25-37)Qui est mon prochain ? (Histoire du bon samaritain)

 

guérison du paralysé de Capharnaüm (Mc 2, 1-12

guérison du paralysé de Capharnaüm (Mc 2, 1-12

La première messe (Jeidi-Saint)

La première messe (Jeudi-Saint)

Multiplification des pains
Multiplication des pains
L'invension des grenouilles

L’envahissement  des grenouilles à la cour du Pharaon

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La pêche miraculeuse

La pêche miraculeuse

Le lavement des pieds

Le lavement des pieds

Publié dans DESSINS ET BIBLE, Religion | Pas de Commentaire »

Dessins bibliques à colorier : Synagogue, guérison d’un lépreux, le bon samaritain, Pâques, Jeudi Saint, rois mages),

Posté par diaconos le 25 janvier 2019

 

JÀ la synagogue, Jésus ouvrit le livre pour la lecture

À la synagogue, Jésus ouvrit le livre pour la lecture

 

Jésus guérit un lépreux

Jésus guérit un lépreux

À la synaguogue

À la synagogue, Jésus commença la lecture

 

 ♥ Aimes-tu dessiner ?

Clique sur un dessin pour le télécharger,tu peux l’agrandir avant de l’imprimer pour ensuite le colorier. Souhaites-tu montrer ton dessin dans la rubrique “Page jeunesse”, et y faire figurer ta photo, signaler ton âge et ta localité ? Il te suffit de me les faire parvenir par courrier à l’adresse suivante : Diacre Michel Houyoux, 225, rue de la Station  – B 5621  Morialmé (Belgique) ou par e-mail en “document attaché” à l’adresse suivante : michel.houyoux@outlook.fr Fais-toi aider par un membre de ta famille si tu n’en sors pas. Tu peux y mentionner ton prénom, ton âge, ta localité (pays ?) et aussi un petit commentaire en rapport avec le thème.

 

Le lavement des pieds par Jésus le soir du Jeudi Saint

Le lavement des pieds par Jésus le soir du Jeudi Saint

 

Les mages ont ùBethléem

Les rois mages vont  à Bethléem, guider par une étoile,  pour adorer l’enfant Jésus

Ne faites pas de la maison de mon Père une maison de travic (Jn 2, 16)

Jésus chasse les marchands du Temple  : « Ne faites pas de la maison de mon Père une maison de trafic »  (Jn 2, 16)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ne calcule pas qui est ton prochain

Ne calcule pas qui est ton prochain

Le Christ est ressuscité

Le Christ est ressuscité

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Publié dans Catéchèse, DESSINS ET BIBLE, Page jeunesse, Religion | Pas de Commentaire »

12345...26
 

Salem alikoum |
Eazy Islam |
Josue |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | AEP Gresivaudan 4ieme 2007-08
| Une Paroisse virtuelle en F...
| VIENS ECOUTE ET VOIS